La Rivista Indocinese | Notizie di attualità
351395
page-template-default,page,page-id-351395,eltd-cpt-1.0,none,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.6, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Rambo non abita più qui

Scarne e piuttosto parziali sono le notizie sul Vietnam riportate da quotidiani, riviste e media in genere, italiani. Sopravvive quasi ovunque l’immagine di un paese il cui nome è indissolubilmente legato a una guerra combattutasi mezzo secolo or sono e ben poco si sa su quella che è oggi la realtà di un paese che fa registrare costanti crescite progressive del PIL con una dinamica che genera anche una rapida trasformazione della società. Giungendo oggi in Vietnam, resta deluso chi era rimasto alle immagini, in bianco e nero del carro armato che il 30 aprile 1975 sfondava il cancello del Palazzo presidenziale di Saigon, ponendo fine alla guerra. I guerriglieri vietcong con i kalashnikov e Rambo con il suo M16, non abitano più qui. Non parliamo delle campagne, dove ancora vivono i costumi dell’antica società contadina, ma nelle città, grandi e piccole, il viaggiatore resta stupefatto per il fervore delle attività, per i segni diffusi di un crescente benessere, per la quasi ostentata esibizione di beni e articoli di lusso. Un vecchio conoscitore delle cose asiatiche, un po’ amaramente, commentava che “due milioni di tonnellate di bombe americane non riuscirono a piegare il Vietnam ma, dopo la vittoria, il dollaro è riuscito a spegnere ogni stimolo rivoluzionario nei vietnamiti”. Il potere è ancora saldamente nelle mani del Partito Comunista Vietnamita e presumibilmente lo sarà ancora, a lungo, nel futuro ma oggi il Vietnam, come la Cina, è un dinamico paese di dottrina neoconfuciana e di economia capitalista. Purtroppo la realtà di questo paese è ancora poco conosciuta in Italia ma chi volesse informarsi può agevolmente farlo su dei siti come http://vietnamnews.vn/, http://english.vietnamnet.vn/, https://tuoitrenews.vn/ se parla inglese,   oppure su http://lecourrier.vn/ se parla francese.

error: Content is protected !!