La Rivista Indocinese | STORIA D’INDOCINA
351480
page-template-default,page,page-id-351480,page-parent,eltd-cpt-1.0,none,ajax_fade,page_not_loaded,,moose-ver-1.6, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,blog_installed,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Storia d’Indocina

Numerose sono le cause di stupore e mille sono gli interrogativi che si pongono al viaggiatore che, armato solo del proprio sapere, percorre le terre d’Indocina.

Perché il Van Mieu, il tempio più sacro in Hanoi, è dedicato a Confucio?

Perché i templi di Sukhothai presentano le stesse linee architettoniche dei prasat di Angkor?

Da dove giungono quelle statue del Museo nazionale di Phnom Penh che hanno forme che ricordano la scultura greca classica?

Perché nel Ho Prakeo di Vientiane c’è la stele di fondazione di un ospedale fatto costruire da Jayavarman VII?

Altri interrogativi sono legati alla storia più recente.

Perché la Thailandia non subì alcuna dominazione coloniale?

Perché vennero a combattere in Vietnam più di mezzo milione di soldati americani?

Perché Sihanouk fu alleato di Pol Pot per più di venti anni?

Perché l’aviazione americana si accanì nei bombardamenti sul Laos?

Questi, e mille altri, sono i quesiti che si pone  il viaggiatore e le riposte si trovano solo nella lunga, spesso complessa, storia di questi paesi.

Abbondante è la paccottiglia di libracci privi di rigore scientifico, ma rari sono i libri che trattano in modo organico la storia d’Indocina. Ci sono opere per specialisti che affrontano solo i periodi più recenti, ma solo su pochi testi, nessuno dei quali in italiano, si narrano le vicende degli antichi regni khmer, lao, thai e viet. Conoscendo queste vicende, possiamo trovare risposta a buona parte dei quesiti che ci poniamo durante il nostro viaggio .

Non abbiamo l’ambizione di colmare questo vuoto, vorremmo solo fornire una traccia che consenta a tutti di ripercorrere le tappe più importanti della storia d’Indocina.

Questi testi, come quelli della sezione Le religioni, sono tratti dal libro Sud Est Asiatico – Thailandia, Laos, Cambogia, Vietnam – Introduzione ai Paesi, che ASCO offre in omaggio ai clienti dei più importanti Tour Operator italiani al loro arrivo in uno dei paesi indocinesi.

 

error: Content is protected !!